lunedì 6 gennaio 2020

Chaplin Award - Il premio ai migliori post del 2019

Come ormai da tradizione, iniziamo questo nuovo anno di blogging con la segnalazione dei migliori post dello scorso anno, una menzione speciale per gli amici che hanno scritto ottimi post. 

Riporto il significato di questo premio autocitandomi. 
Prediligo i blog che sono particolarmente orientati verso un aspetto di divulgazione, occasione di conoscenza.

Il Chaplin Award vuole essere pertanto occasione di menzione, e di condivisione, di quei post che per me hanno rappresentato un arricchimento culturale. Il Chaplin Award è un premio che non obbliga ad alcuna catena, sta lì e basta. Se vi va, inseritelo nelle vostre homepage. 

Squillino le trombe, ecco i 10 post per me più interessanti del 2019:






1. Come trasmettere il piacere di leggere (insieme), di Barbara Businaro del blog Webnauta. Un tema sempre importante, sul quale non possiamo perderci un'ulteriore occasione di riflessione. 

2. Quale memoria?, di Cristina Malvezzi del blog Athenae Noctua. In occasione della Giornata della Memoria dello scorso anno, Cristina ci presenta il suo pensiero circa il valore della memoria oggi, in un'epoca in cui il problema dell'antisemitismo è clamorosamente tornato in auge. 

3. Allunaggi e sguardi sulla Terra: Menippo e Astolfo sulla Luna. Secondo post citato dal blog di Cristina Malvezzi, che stavolta offre un delizioso post in occasione del cinquantesimo anniversario dell'allunaggio. 

4. Se questo è un corpo. Il problema della rappresentazione dell'orrore, di Marisa Prete del blog Finestre su arte, cinema e musica. Seguo il blog di Marisa da tempo, vi invito a scoprirlo perché ricchissimo di contenuti. Fra i migliori blog in rete, a mio avviso. 

5. 25 novembre per Daniela e per tutte le altre, di Elena Ferro del blog Volpi che camminano sul ghiaccio. Ogni occasione di riflessione su questo tragico problema è preziosa. Partendo dalla terribile fine di Daniela Carrasco, l'artista-mimo uccisa in Cile, Elena offre anche un elenco di articoli che approfondiscono il tema. 

6. Ebreo, spia o comunista, di Marina Guarneri del blog Il taccuino dello scrittore. Marina qui ci racconta la sua esperienza di visitatrice del Memoriale delle Fosse Ardeatine. Le sensazioni, le emozioni, quanto guardare le cose da vicino ci porti dinanzi ai fatti. Non perdetevi anche la parte seconda. 

7. Commedia italiana in versione lipogramma estremo, di Kuku del blog CineCivetta. Se non avete ancora navigato nel blog di Kuku, fatelo in fretta, perché ha un modo travolgente di scrivere e leggerla è puro gusto. Per gli appassionati di cinema. 

8. "Il giovane Karl Marx": alle origini del comunismo, di Cristina Cavaliere del blog Il Manoscritto del cavaliere. Qui Cristina offrendoci la recensione a un film che ha apprezzato particolarmente, ci dona, com'è sua abitudine, anche importanti approfondimenti. Immancabile Cristina.

9. 6 modi per disturbare il lettore, di Grazia Gironella del blog Scrivere Vivere. Provate a leggere questi 6 punti che a parere di Grazia coincidono anche con alcuni aspetti dell'impaginazione di un romanzo. Vi ritroverete in tutti o quasi. 

10. Ho cambiato vita, di Nadia Banaudi del blog omonimo. Si può decidere di cambiare quasi radicalmente la propria vita, trovando un luogo congeniale, un lavoro che soddisfi, relazioni significative, arricchendo il proprio percorso personale? Ebbene sì, come ci racconta Nadia dalla sua personale esperienza. 

Grazie anche a tutti gli amici blogger che non compaiono nella lista, ai quali va la mia stima come sempre. 
Buon 2020 a tutti! 

22 commenti:

  1. Che sorpresa Lux! Mi onora vincere (e per la seconda volta per giunta!) questo ambito premio. Un'occasione per scoprire altre blogger in sintonia con te e con noi. Grazie mille, un grande abbraccio e congratulazioni a tutte per l'arricchimento che garantite nella blogosfera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato un piacere oltre che un dovere menzionare questo tuo articolo e in generale richiamare l'attenzione su uno dei blog che seguo fedelmente. :)

      Elimina
  2. Come piangere di commozione tra un Re Magio e l'altro. Non hai idea del piacere che mi fanno le tue stupende parole, soprattutto perché dette da te che scrivi in modo appassionante e fai cose appassionanti. E poi il Chaplin award! L'ho detto già da qualche parte che non so se nel mio cuore cinematografico ci sia qualcuno che riesce a suscitare quello che mi suscita Chaplin. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, che bello sentire questa tua emozione. Felicissima di averti menzionata. Sei una persona piena di sana ironia e di grande capacità comunicativa. Impossibile trascurare il tuo spazio. :)

      Elimina
    2. E dopo queste ulteriori parole mi trasformo nel Tenerone di Gianfranco D'Angelo ("Mi emozioooonoooo") e vado a scrivermele su un foglio da appendere al muro e da leggere ogni giorno, come sprone per continuare e come balsamo nei giorni bui!

      Elimina
  3. Il post sull'allunaggio è quello che nel 2020 mi ha appassionata di più, nonché uno dei miei pargoli più cari: ci ho lavorato molto, quindi sapere che è stato apprezzato al punto da essere incluso in questa selezione mi rende molto felice. Grazie del doppio onore! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, che offri sempre post di altissimo valore, Cristina.

      Elimina
  4. Ma che meraviglia, Luz! Vincere un premio mi emoziona e mi rende felice, e poi riceverlo da te comporta un doppio onore. Che dire? Si tratta di uno sprone notevole ad andare avanti. Mi è piaciuto molto scrivere l'articolo sul film del giovane Karl Marx, anche perché penso che sfati un bel po' di luoghi comuni, come ritenere l'Ottocento un secolo tutto rose e fiori forse abbinandolo al romanticismo.
    Quanti blog meritevoli nel tuo elenco, mi attirano in modo particolare i blog "Athenae Noctua" - in cui mi ero già imbattuta - e anche "CineCivetta", senza togliere nulla agli altri.
    E ora vado a inserire il tuo premio in bella mostra nella mia pagina. Grazie di cuore. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Cristina, che offri sempre ottimi post. Impossibile che un tuo articolo non figuri nel mio premio, ogni anno ormai è tradizione. :)

      Elimina
    2. Grazie cara Cristina.

      Elimina
  5. Grazie, Luana, come sempre per me è un onore essere citata fra le tue preferenze.
    Poi mi piace anche il nome del riconoscimento: Chaplin Award. Fighissimo! ❤️
    È anche utile perché, al di là dei post che hai citato nell’elenco e che ho letto perché seguo i blog dei loro autori, ce ne sono un paio che, su tua segnalazione, andrò a leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta, meritano di essere scoperti e apprezzati. :)

      Elimina
  6. Ma, ma, ma... sono senza parole, grazie per la menzione e grazie per l'articolo che hai scelto, quello in cui dichiaro come la vita si stravolga in maniera totale portando via abitudini e certezze in un solo colpo. Mi fa piacere che ti abbia colpito in maniera così importante e colgo l'occasione per scusarmi per la mia mancanza dal web sia come blogger, che come commentatrice. Auguro a te e al tuo blog un anno ricco di soddisfazioni, ma sono certa che sarà così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che sei impegnatissima e fai già tanto, Nadia.
      Quell'articolo mi colpì in modo particolare, entrare a contatto con una persona che è riuscita a cambiare radicalmente la propria vita e abitudini è un ottimo spunto di riflessione. Poi tu ti sei immersa nella natura, il che è tutto dire.

      Elimina
  7. Bello! *_* occasione per conoscere nuovi e interessanti blog. Grazie! :*

    RispondiElimina
  8. Bello questo post, alcuni blogger li conosco già e ho già apprezzato i post citati, altri mi sembrano interessanti e andrò a scoprirli.

    RispondiElimina
  9. Conosco solo un paio di questi blogger, ma sarò felice di andare a scoprire cosa e come scrivono gli altri.
    Magari l'anno prossimo mi guadagnerò un posto nella tua classifica, chissà. ;)

    RispondiElimina
  10. Grazie a te, cara Luana, e buon anno! Vado a farmi un giro tra i blog che hai segnalato. :)

    RispondiElimina