domenica 22 gennaio 2017

Di Franken-meme, di Apollo, di premi e di belle cose

Sarà che il premio ricevuto da Cristina Cavaliere del blog Il manoscritto del cavaliere mi è piaciuto in modo particolare, sarà che la sua originalità nel creare attribuzioni per ogni premio assegnato è una delle cose belle che ho letto negli ultimi tempi, sarà che vedermi attribuito niente di meno che il dio Apollo mi riempie di orgoglio, insomma, eccomi qui a mettere assieme una replica con cui ringraziare a mia volta Cristina. 
Andiamo per ordine. Questo premio è un prodotto della fantasia di Nick Parisi del blog Nocturnia, che devo ammettere frequento raramente, per mancanza di tempo il più delle volte, e rientra a pieno titolo nel novero dei premi che i vari blogger si scambiano fra loro. Io ne ho da poco creato uno mio, il Chaplin Award, che trovate qui
Bene, andiamo al premio attribuitomi da Cristina, di cui riporto qui la splendida motivazione:

Luz gestisce il suo raffinato blog coniugando l’amore per la letteratura con quello per il teatro, grande come quello di Elisa. I suoi articoli sono imperdibili per cura e profondità e ci propongono spesso dei punti di vista differenti da quelli della sentir comune. Attualmente stiamo portando avanti un progetto dedicato alla cultura dei Nativi americani, ma abbiamo altre idee in mente… sì, perché Luz è un vero e proprio vulcano. Come tutte le persone colte, da un approfondimento nasce un secondo approfondimento, e via discorrendo. Di recente ho scoperto che è anche un'ottima illustratrice, per cui... siamo nell'arte a tutto campo! E non ho dubbi che sia anche un'eccellente insegnante.

Per questo motivo le assegno nientepopodimeno che Apollo dio di tutte le arti, della musica, della profezia, della poesia, della medicina, delle pestilenze e della scienza che illumina l'intelletto e "padre" delle muse. Per l'occasione scelgo una scultura che mi è sempre piaciuta moltissimo, ovvero l'Apollo di Veio, una scultura in terracotta dipinta, della fine del VI secolo a.C., forse attribuibile allo scultore etrusco Vulca e conservata nel Museo nazionale etrusco di Villa Giulia a Roma. Il dio è colto in un movimento avanzante, mentre sulle sue labbra aleggia un sorriso enigmatico almeno quanto la celeberrima espressione di Monna Lisa.

Ecco, come posso ringraziare se non scrivendo a Cristina che dovendo scegliere un dio dell'Olimpo per lei avrei scelto lo stesso Apollo? Sì, perché questa vivacità intellettuale e ricchezza di idee che Cristina attribuisce a me, io vedo in lei. Insomma, la stima è reciproca per le stesse motivazioni.
Ricordiamo che è uscito il nuovo libro di Cristina, che sono certa leggerò, di cui riporto la mirabile copertina e qui l'articolo che lo riguarda. 
Insomma, grazie a Cristina, grazie a Nick. 


12 commenti:

  1. Complimenti vivissimi intanto per la nuova, splendida testata del blog, che mi ha fatto correre un brivido di piacere lungo tutta la spina dorsale.
    E bisogna dire che Cristina ha davvero fatto un grande regalo a tutti noi con l'originalità del suo Franken-meme. In base al quale io e te saremmo nientemeno che degli opposti complementari, visto che il mio dio è Dioniso ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! C'è da dire che queste attribuzioni fanno riflettere su ciò che la nostra comune amica vede in ciascuno dei blogger di sua conoscenza, cogliendone lo spirito nella scrittura, nella scelta degli argomenti da trattare, nel modo in cui ci si rapporta reciprocamente. E' tutto decisamente interessante.
      Insomma, Cristina è unica. :)

      Elimina
    2. Grazie per quella emozione che la testata ti suscita! E dire che non mi convinceva neppure tanto... :)

      Elimina
    3. Che brivido e che emozione vedermi dedicare un post tutto mio! ^_^ Grazie infinite per la tua gentilezza e anche per aver citato il mio romanzo. Ho lavorato un po' sulle attribuzioni perché volevo interpretarvi con il dio "giusto", che a quanto pare ha avuto molto successo! Mi sono anche divertita ed è stato un bel ripasso di mitologia greco-romana. Allora anch'io sarei Apollo, un dio complesso, affascinante ma anche temibile. Wow! Evviva Apollo ed evviva anche il suo complementare, Dioniso. Come sempre gli opposti si attraggono!

      Elimina
  2. Dimenticavo: come hai fatto a creare la nuova, splendida testata del blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina, è presto detto. Possiedo interi pacchetti di immagini grafiche che mi servono per locandine, sito e quant'altro. Fra questi anche uno con immagini cartacee realistiche, retro, che riproducono fedelmente oggetti di un tempo.
      E' bastato sovrapporvi un'immagine di Chaplin che ho precedentemente ritagliato, le scritte e voilà. :)

      Elimina
  3. Cristina merita senza ombra di dubbio questo bel post di omaggio. Complimenti per la nuova grafica del blog, originale e raffinata.

    RispondiElimina
  4. Grazie per la citazione, purtroppo anche io riesco a frequentare poco il tuo blog per via della mancanza di tempo. Vedrò di recuperare in futuro.
    P.s
    Complimenti anche da parte mia per la nuova grafica del blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te, Nick. Vedo che gli apprezzamenti sono tanti, quindi credo che terrò questa grafica per un pezzo. E dire che la ritenevo solo provvisoria.

      Elimina
  5. Assegnazione assolutamente azzeccata (anche nel mio caso XD): Cristina ha fatto un regalo enorme a tutti noi. Penso che entrambe vestiate meravigliosamente i panni del dio Apollo ^^
    Complimenti per il premio, mi associo agli altri amici negli apprezzamenti alla nuova grafica per il blog :O

    RispondiElimina

Ti potrebbero interessante anche:

Ti potrebbero interessare anche: